Pallavicino, agente Fifa: «Candreva andrà via. Prandelli? Una garanzia»

© foto www.imagephotoagency.it

Intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia, l’agente Carlo Pallavicino, rappresentante di Salvatore Sirigu, ha parlato del futuro di alcuni giocatori tra cui Antonio Candreva.

 

“Sirigu è in nazionale, si allena serenamente, come altrettanto serenamente valuterà dopo gli Europei il suo futuro. Salvatore sta bene al Psg, anche quest’anno ha vinto tutto quello che si poteva vincere in Francia. Tuttavia, se dovesse arrivare l’offerta giusta, magari dall’Italia, Sirigu la prenderà in considerazione perchè ha voglia di giocare e di rendersi protagonista soprattutto dopo questa stagione passata più in panchina che in campo”. Da portiere a portiere Pallavicino ha parlato anche del laziale Berisha: “Stessa cosa vale per Etrit Berisha. Credo che il portiere della rappresentativa albanese voglia andare via perchè ha Marchetti davanti ed il numero 1 della Croazia Vargic già acquistato dalla Lazio”.

L’agente ha dato la sua valutazione anche su Prandelli: “L’ex Ct azzurro è pronto e voglioso di rientrare dopo la perentesi negativa in Turchia con il Galatasaray ed il tempo trascorso dalla fine di quel rapporto con la società giallorossa del bosforo. Per la Lazio, oltre che la migliore soluzione, rappresenterebbe una garanzia per il presente e futuro prossimo, dato il valore ed il curriculum di tutto rispetto che Cesare porterebbe con se”.

Pallavicino ha svelato anche un retroscena legato a Pioli: “Era ad un passo dall’Anderlecht, ma poi l’affare con la squadra belga è saltato, per cui ora aspetta eventuali proposte provenienti da panchine ancora vacanti del nostro campionato”.

Infine una battuta su Candreva, sul cui futuro Pallavicino non ha dubbi: “Lascerà la Lazio. Economicamente e non solo, il Chelsea di Antonio Conte, il suo più grande estimatore, ha e può vantare una corsia preferenziale…”.