Connettiti con noi

News

Pagelle Lazio Inter: Super Felipe, Immobile ci mette la firma, male Hysaj

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

I voti e i giudizi ai protagonisti del match valido per la settima giornata di campionato tra Lazio e Inter : le pagelle

 Lazio  e Inter sono scese in campo allo stadio Olimpico per l’ottava giornata del campionato di Serie A. Le pagelle dei protagonisti del match:

REINA 6,5 – Perisic lo spiazza dal dischetto per il vantaggio neroazzurro, protagonista poi con una buona parata sempre sul croato. Nella ripresa mai impegnato.

MARUSIC 5,5 – Non regge il confronto con Di Marco, sempre in ritardo in copertura sul terzino neroazzurro

LUIZ FELIPE  6 – Insime a Patric ha tanto lavoro extra da fare con i giocatori neroazzurri che arrivano dappertutto. Espulso a partita finita  incredulo scoppia a piangere. Motivo un salto su Correa, ritenuto un gesto di presa in giro dall’arbitro.

PATRIC 6  – Regge l’urto delle offensive neroazzurre. Dzeko ben marcato. Da un suo colpo di testa nasce il fallo di mano di Bastoni che porta al rigore poi trasformato da Immobile.

HYSAJ 5  – Ingenuità su Barella che costa il calcio di rigore in favore dell’Inter. Come Marusic dall’altra parte soffre la spinta neroazzurra. LAZZARI (65′) 6 –  Subito in partita con tanti scatti che mettono in difficoltà la difesa neroazzurro.

MILINKOVIC  7 – Nulla di particolare da segnalare nel primo tempo, giocate scolastiche nessun iniziativa particolare. Nel secondo tempo unico guizzo ma vincente. Grande assist su punizione di Luis Alberto e compo di testa alle spalle di Handanovic.

LEIVA 6 – Prestazione sottotono con un unico guizzo nel primo tempo finito alto sopra la traversa. Nel secondo tempo poco nel vivo del gioco. CATALDI (85′) SV 

BASIC 5,5 – È sua la prima grade occasione della Lazio, solo un ottimo riflesso di Handanovic gli nega il gol. Prende un giallo per fallo su Barella. LUIS ALBERTO (65′) 6,5 –  Entra e fa la differenza. Suo l’assist per il 3-1 della Lazio.

FELIPE ANDERSON 7  – Il migliore dei suoi nel primo tempo, con spunti e giocate prova a creare occasioni per i compagni. Nel secondo tempo suggella la prestazione super con il gol del 2-1 che genera polemiche per antisportività biancoceleste per non essersi fermato con Di Marco a terra. AKPA AKPRO (85′) SV

IMMOBILE 6,5 – Un unico tiro, di testa, nel primo tempo, bloccato facilmente da Handanovic. Ingabbiato dalla morsa neroazzurra. Nella ripresa trasforma in maniera impeccabile il calcio di rigore procurato da Partic, spiazzando Handanovic.

PEDRO 6  – Insieme a Felipe Anderson, uno dei migliori nel primo tempo della Lazio. Buono spunto  nel finale della prima frazione con il pallone che esce di poco. ZACCAGNI (74′) 6 –  Da una mano alla squadra, poco servito.

Advertisement

News

Advertisement