Connettiti con noi

Campionato

Pagelle Lazio-Atalanta: Zaccagni ci prova, Luis Alberto e Anderson spenti

Pubblicato

su

I voti ed i giudizi ai protagonisti del match di campionato tra i biancocelesti e i nerazzurri: pagelle Lazio Atalanta

Le pagelle dei protagonisti del match tra Lazio-Atalanta, valido per la 23ª giornata del campionato di Serie A 2021/2022.

STRAKOSHA 6 – Praticamente mai chiamato in causa. Soltanto Pessina risveglia l’albanese.

HYSAJ 6,5 – Uno dei più positivi. Molto attento e concentrato in difesa e soprattutto oggi si fa vedere molto anche in fase offensiva, essendo protagonista di alcune giocate s spunti interessanti (70′ LAZZARI 6 – Dà un po’ di corsa e dinamismo, mettendo anche qualche pallone interessante) .

LUIZ FELIPE 6,5- Va detto che l’Atalanta si fa vedere poco, ma lui si fa trovare sempre pronto, guidando il reparto arretrato

PATRIC 6,5 – Idem come sopra. Prestazioni senza sbavature ed errori per lo spagnolo, che molto spesso prova anche a impostare l’azione da dietro.

MARUSIC 6 – Si vede meno rispetto al solito, ma è molto attento in difesa. E nella ripresa sfiora anche il gol.

MILINKOVIC 6,5 – Sale di tono nella ripresa, dove mette in campo la sua personalità e il suo strapotere fisico.

LEIVA 6 – Una prestazione attenta e ordinata. In un certo senso, quello che ci si aspettava da lui.

LUIS ALBERTO 5 – Il vero assente del match di oggi. Ha molti palloni che potrebbero essere importanti, ma li spreca tutti. Una partita dove non ha mai acceso la luce. ( 79′ BASIC s.v.).

FELIPE ANDERSON 5 – Evanescente dal primo all’ultimo minuto. Non punta mai l’uomo e sbaglia anche le giocate più elementari. Il vero e proprio fantasma di sé stesso.

IMMOBILE 5,5 – Lotta come sempre, ma oggi sembra esser poco brillante. Va detto che ha davvero pochi palloni giocabili. Il bomber è quello che sente più di tutti l’assenza di Cataldi.

ZACCAGNI 6,5– L’ex Verona è tra i più propositivi e i più attivi. Viene preso di mira dagli avversari, ma è lui il più pericoloso, colpendo un palo clamoroso