Le pagelle di Empoli-Lazio: Biglia dirige, Keita ancora decisivo

Biglia Milan Lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Empoli-Lazio, gara vinta dai biancocelesti con le reti di Immobile e Keita. Decisivo il senegalese, subentrato nella ripresa. Grande prova di Biglia

Buona prova della Lazio che dopo 12 anni è riuscita ad espugnare il campo dell’Empoli. I biancocelesti si sono imposti in rimonta dopo essere finiti in svantaggio per effetto del gran goal dalla distanza di Krunic. Il vantaggio dell’Empoli però è durato pochissimo con Immobile che ha trovato il goal del pari dopo appena un minuto. Una rete fondamentale perché ha consentito alla Lazio di credere alla rimonta poi concretizzatasi grazie alla rete messa a segno da Keita Baldé. Ancora una volta decisivo il senegalese che partita dopo partita si conferma sempre più imprescindibile per la Lazio. Da esaltare anche la prova di Lucas Biglia autore di una gara sontuosa in cui ha abbinato con maestria un gran numero di palloni recuperati a tante giocate a dare il là all’azione offensiva dei suoi. Merito anche a Inzaghi per la lettura della partita.

LE PAGELLE DI EMPOLI-LAZIO – Strakosha 6: Non ha colpe sulla sassata dalla distanza di Krunic. A parte il goal subito trascorre una serata relativamente tranquilla

Basta 6: Partita ordinata del serbo che accompagna con costanza l’azione offensiva andando a sovrapporsi puntualmente sulle giocate di Felipe Anderson. Dall’86’ Bastos: sv

Wallace 6: Torna tra i titolari dopo tante gare in panchina, ciononostante si fa trovare pronto rendendosi autore di una prova attenta e quasi esente da sbavature

Hoedt 6,5: Schierato all’ultimo istante per non rischiare de Vrij, non fa rimpiangere il connazionale giocando una gara di grande concentrazione impreziosita da tanti anticipi.

Radu 6: Determinante con un salvataggio su Maccarone nel primo tempo, nella ripresa appare meno brillante dal punto di vista fisico ed esce nel finale. Dal 78’ Djordjevic: sv

Parolo 6: Meno decisivo del solito con gli inserimenti ma ugualmente prezioso nel lavoro di interdizione e nel gioco senza palla

Biglia 7: Ottima partita dell’argentino che nel primo tempo dirige perfettamente le operazioni di costruzione della manovra biancoceleste. Nella ripresa tira il fiato. Unico neo i tanti tiri dalla distanza su cui potrebbe essere più pericoloso

Milinkovic 6: Seppur in dubbio per via delle sue non perfette condizioni Inzaghi non vi rinuncia. Gioca una buona gara senza acuti, poi viene risparmiato. Dal 56’ Keita 7: Utilizzato a gara in corso per cambiare volto alla partita fa esattamente ciò che gli si richiede realizzando la rete del definitivo 1-2

Felipe Anderson 6,5: Nel primo tempo sfiora il goal in un paio di circostanze ma sembra sempre mancargli la cattiveria giusta per segnare. Nella ripresa gioca per la squadra mettendo lo zampino nei goal di Immobile e Keita

Immobile 6,5: Impreciso e leggermente in ombra nei primi 45’, comincia la ripresa quasi nascondendosi. Realizzando l’immediato goal del pari dopo il vantaggio dell’Empoli permette alla Lazio di credere alla rimonta poi concretizzatasi

Lulic 6,5: Come spesso gli accade inizia la gara in un ruolo per terminarla in un altro. Anche stasera offre una prestazione generosa recuperando tanti palloni e giocandone altrettanti per Immobile e compagni. Nel finale cala vistosamente dopo aver speso moltissimo.

Inzaghi 7: La prodezza di Krunic evoca il ricordo della gara col Chievo con la partita dominata dai suoi salvo poi essere colpiti a morte. Questa sera però finisce diversamente anche grazie all’intuizione di Keita nelle vesti di ‘spacca-partita’. Vittoria meritata anche per la grande grinta con cui inciti i suoi fino al fischio finale

 

Articolo precedente
lulicLulic: «Bravi a reagire dopo lo svantaggio. L’importante era tornare alla vittoria»
Prossimo articolo
keita biglia formelloKeita: «Ringrazio i tifosi per il supporto. Darò tutto per questa maglia»