Onorato sulla targa di Lenzini imbrattata: «Offesa grave, che non appartiene al tifo sano»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Onorato sulla targa di Lenzini imbrattata: «Offesa grave, che non appartiene al tifo sano»

Pubblicato

su

Onorato sulla targa di Lenzini imbrattata: «Offesa grave, che non appartiene al tifo sano». Le parole dell’assessore dopo il gesto

Come riportato dal Corriere dello Sport edizione romana l’assessore allo Sport, Alessandro Onorato, ha commentato la vicenda sulla targa dedicata al Presidente della Lazio, Lenzini, trovata imbrattata. Ecco le sue parole:

PAROLE– «Un gesto vile, che offende l’uomo, la società e tutti i tifosi. La targa del Parco Umberto Lenzini, il presidente del primo storico scudetto della Lazio, imbrattata con i colori giallorossi è un’offesa grave, che non appartiene al tifo sano. Quello che si fonda su onore, ideali e amore per il calcio. Indipendentemente dalla squadra per cui si tifa. Di concerto con il sindaco Gualtieri abbiamo dato mandato all’Ama di ripristinare subito il giusto decoro alla targa. Nell’auspicio che tali gesti di vandalismo non tornino a ripetersi anche grazie all’impegno della comunità del quartiere di Val Cannuta. Comunità che ieri è intervenuta con partecipazione con entusiasmo, calore e affetto alla cerimonia di intitolazione»

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.