On this day, l’Inter batte la Lazio tra gol dell’ex e torti arbitrali

© foto www.imagephotoagency.it

On this day, è il 10 maggio 2015 e la Lazio viene sconfitta in casa dall’Inter per 1-2, grazie alla doppietta dell’ex Hernanes

Lazio-Inter 35^ giornata di Serie A. In caso di vittoria, i biancocelesti salirebbero al secondo posto in classifica superando i rivali della Roma, ma prima devono fare i conti con un Inter alla ricerca dei tre punti per continuare a sperare in un posto in Europa League.

La partita si mette subito in discesa per i ragazzi di Pioli: Felipe Anderson vola sulla sinistra e scarica magistralmente per l’accorrente Candreva: piatto destro che Handanovic tocca soltanto, 1-0. I tifosi laziali cominciano già a pregustare l’odore del sorpasso, ma l’arbitro Massa decide di diventare il protagonista inatteso del match. A metà primo tempo, espulso Mauricio per presunto fallo da ultimo uomo e punizione dal limite dell’area per i nerazzurri: l’ex Hernanes segna il gol dell’ 1-1 ed esulta facendo infuriare tutto lo stadio.

Nella ripresa scoppia un altro putiferio, con Massa che espelle pure Marchetti, colpevole di aver toccato il piede di Icardi, che lo aveva saltato nell’area piccola. L’argentino però si fa ipnotizzare il rigore da Berisha e si resta sull’1-1, con l’Olimpico che a questo punto è un girone dantesco. Il match è vibrante anche perché, malgrado le due espulsioni, la Lazio ha cuore ed orgoglio. Tuttavia, la doppia inferiorità numerica si fa sentire ed a cinque minuti dalla fine la doppietta di Hernanes regala la vittoria all’Inter. I tifosi biancocelesti non possono che fare i complimenti ai  propri giocatori con un applauso commovente, interminabile, intenso e caloroso, di quelli che fanno venire i brividi in uno stadio che si è stretto attorno ai suoi ragazzi vinti, sfiniti, ma in grado di lottare come poche volte avevamo visto.

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy