Connettiti con noi

Hanno Detto

Muriqi: «Sarri onesto, parla con tutti noi. Spero vediate il vero Muriqi»

Pubblicato

su

Vedat Muriqi è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio dal ritiro di Auronzo di Cadore: le sue dichiarazioni

Prosegue il lavoro della Lazio nel ritiro di Auronzo di Cadore: alla guida dei biancocelesti c’è il nuovo tecnico Maurizio Sarri. Di questi giorni di allenamento ha voluto parlare anche Vedat Muriqi, intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio. Ecco le sue dichiarazioni.

SULLE SUE CONDIZIONI – «Sto bene. Per me è molto importante lavorare qui ad Auronzo. Quest’anno ho la fortuna di svolere il ritiro. Lo scorso anno non ero qua. Poi ho avuto il Covid e gli infortuni. Spero vediate il vero Muriqi. Essere qui è importante per cercare la stagione del riscatto dopo l’ultima passata tra Covid e infortuni».

SU MISTER SARRI – «Bene lavorare qui subito con Sarri per imparare bene le dinamiche. Con l’allenatore abbiamo parlato tutti insieme, non in privato. Un allenatore onesto, non c’è motivo di parlare in privato, parla con tutti sul campo ed è importante per capire cosa chiede».

SUL NUOVO ACQUISTO HYSAJ – «Lo conoscevo, ci siamo sfidati nelle giovanili anche con Strakosha. Ci darà una mano, il suo acquisto sarà utile».

SUL NUOVO MODULO – «Contano i principi tattici, giocare a due o tre in avanti è diverso. Sarri è uno dei migliori al mondo, servirà tempo, ma riusciremo a giocare a tre davanti».

Advertisement