Connettiti con noi

Hanno Detto

Milito: «Inzaghi alla Lazio mi piaceva molto. Su Sarri….»

Pubblicato

su

Diego Milito, in un’intervista rilasciata a SportWeek, ha commentato l’arrivo di Simone Inzaghi all’Inter, parlando anche della Lazio

Diego Milito ha rilasciato una lunga intervista all’inserto SportWeek in cui ha parlato dell’arrivo di Simone Inzaghi sulla panchina dell’Inter e ha parlato anche della Lazio di Maurizio Sarri. Ecco le sue dichiarazioni.

SU INZAGHI – «Con l’addio di Conte l’Inter perde la continuità in un progetto vincente. Antonio aveva restituito mentalità da primi della classe, dopo due anni i giocatori ne conoscevano metodi e carattere. Ora si riparte daccapo, c’è il rischio di perdere qualcosa all’inizio, ma la Lazio di Inzaghi mi piaceva e credo che il nuovo tecnico sia stato scelto perché gioca un calcio simile a quello di Conte, un 3-5-2 con più palleggio».

SULLE FAVORITE – «Inter favorita? Sì, perché è la squadra campione. Ma la Juve sarà un rivale durissimo, ancora di più con il ritorno di Allegri; il Milan riparte dal secondo posto, l’Atalanta ha gioco collaudato e entusiasmo, poi la Lazio di Sarri e il Napoli che in Spalletti trova un allenatore che vuole tornare protagonista. E non dimentico la Fiorentina di Italiano, col quale ho giocato al Genoa: il suo Spezia era aggressivo e veloce. Sono curioso di vederlo in un club con maggiori ambizioni».