Milinkovic, il Milan per poter finalmente ripartire

milinkovic
© foto www.imagephotoagency.it

Il serbo ha bisogno di tornare a brillare per essere ancora decisivo in questa stagione

E’ ora di scrollarsi di dosso questo inizio di stagione e di ripartire. Questa deve essere necessariamente la parola d’ordine del Sergente Milinkovic-Savic. Il serbo in questi mesi ha portato sulle spalle il ‘peso’ di una stagione al top, di una sessione di calciomercato in cui è stato corteggiato dai migliori club, un Mondiale che ha lasciato tante scorie e un inizio di stagione fatto di pochissime luci e tante ombre. Come riporta la Gazzetta dello Sport il numero 21 ha all’attivo solo una rete, nella gara contro il Genoa, dove aveva dato l’impressione di esser tornato finalmente quello scorso anno in cui le reti siglate furono 12. La Lazio ha arrancato all’inizio insieme al suo Sergente perchè quanto fatto di buono lo scorso anno porta anche la sua firma e per questo deve ritrovarsi. I biancocelesti hanno bisogno del miglior Milinkovic, il giocatore che si impone in campo per il fisico ma anche per la finezza delle sue giocate. Contro il Milan non ha mai segnato e ancora aleggia il ricordo di quel rigore sbagliato il 28 febbraio che mandò i rossoneri in finale di Coppa Italia. L’anno non è ancora finito ma Milinkovic è chiamato alla rinascita, già da domenica.

Articolo precedente
paroloParolo, contro il Milan alla caccia di un nuovo record
Prossimo articolo
immobileImmobile, nessuno come lui: i numeri del bomber biancoceleste