Mexes: «Il gol alla Lazio quando ero al Milan? Ci tenevo, mi sentivo romanista»

© foto www.imagephotoagency.it

Philippe Mexes, ex difensore di Roma e Milan, ha raccontato alcuni aneddoti della sua carriera, in un’intervista

L’ex difensore della Roma, Philippe Mexes ha ripercorso la sua carriera in un’intervista per il Corriere dello Sport e, tra i vari aneddoti, ha raccontato anche della rete siglata contro la Lazio ai tempi del Milan: «Ero in panchina, ci tenevo tanto. Io mi sentivo romano e romanista, volevo far bene e ripagare tutti dell’immagine che avevo dato con quel cartellino rosso (l’episodio con Mauri, ndr). Nel calcio puoi recuperare ai tuoi errori».

E poi uno dei rimpianti più grandi, la gara persa contro la Sampdoria: «Un ricordo bruttissimo per tutti i romanisti, uno dei più brutti della mia carriera. Pareggiando forse avremmo vinto il titolo, questo sarà un rimpianto a vita per me. È stato bravo Pazzini e un po’ stupidi noi».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy