Connettiti con noi

Hanno Detto

Meira: «La Lazio è forte, competitiva, quella volta nel ’97…»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

L’ex difensore Fernando Meira, 38 presenze con il Galatasaray, è intervenuto ai microfoni di www.sslazio.it.

L’ex difensore Fernando Meira, 38 presenze con il Galatasaray, è intervenuto ai microfoni di www.sslazio.it. Ecco le sue parole:

GARA – «Sarà una partita importante e difficile per entrambe le squadre. Il Galatasaray sta faticando in campionato ma facendo bene in Europa, dove ha conquistato vittorie importanti. La Lazio è forte, competitiva, ed ha giocatori pericolosi ma come tutte le squadre non è imbattibile: per questo spero che con una buona prestazione, gli uomini di Terim possano tornare in Turchia con il primo posto nel girone ed accedere direttamente agli ottavi della competizione».

GIRONE – «Quello E era un girone difficile per il Galatasaray, composto da grandi squadre come Lazio, Marsiglia e Lokomotiv Mosca. Era incerto, i turchi però sono arrivati a questa partita con il destino nelle proprie mani, quindi è tutto aperto».

IMMOBILE – «Non è mai facile giocare contro un grande attaccante come Immobile, il miglior marcatore nella storia della Lazio. Se recupererà, i difensori del Galatasaray dovranno tenerlo d’occhio per tutta la partita perché Ciro è in grado di colpire in ogni momento ed in ogni modo. Sa attaccare lo spazio alla perfezione, servirà un lavoro di squadra per fermarlo».

IL PRECEDENTE DELL 1997 – «Assolutamente, ricordo perfettamente quella partita: ero all’inizio della mia carriera. Perdemmo 2-1 all’Olimpico contro una grande squadra, fu davvero un piacere giocare contro quella Lazio e grandi campioni come Nesta, Nedved, Boksic e Signori» .

Advertisement

News

Advertisement