Connettiti con noi

Hanno Detto

Sarri: «La squadra è arrabbiata per il risultato, Immobile è un generoso»

Pubblicato

su

Maurizio Sarri ha parlato a DAZN nel post-partita di Atalanta Lazio: ecco le parole del mister biancoceleste

Maurizio Sarri, tecnico della Lazio, ha parlato a DAZN al termine della gara tra l’Atalanta e i biancocelesti.

SU LUIS ALBERTO – «Luis Alberto ha fatto una partita seria come contro la Fiorentina, da centrocampista vero con grande partecipazione difensiva. Comincia anche a metterci quella qualità in più che ha rispetto agli altri. Sta procedendo bene».

SUL FINALE DI PARTITA – «Il goal nel finale lascia l’amaro in bocca perchè la partita sembra vinta. Tuttavia i goal all’ultimo minuto nel calcio esistono, oggi siamo stati sfortunati perchè abbiamo preso l’uno a uno a 4-5 secondi dalla fine del recupero e il due a due ad un minuto dalla fine della gara. Tuttavia ci sono stati passi avanti sia nel gioco che sul piano caratteriale, speriamo di trovare la continuità che stiamo cercando».

SU CATALDI – «Cataldi è un giocatore che ha sempre avuto buone qualità tecniche, fin da ragazzino. Ho provato a portarlo ad Empoli quando ero lì. In passato Ha avuto problemi a giocare lì, ora sta migliorando perchè tiene bene la posizione. Ha ottime qualità sia di palleggio che di contrasto perchè ha un grande dinamismo».

SUI MIGLIORAMENTI – «La squadra mi sembra più fluida, richiedergli certe cose li bloccava un pò, ora sembrano più sciolti e possono tornare a giocare a calcio normalmente».

SU IMMOBILE – «Immobile è un generoso, riesce a stare dentro la partita fino alla fine, è un giocatore difficile da marcare perchè appena ti distrai ti punisce. A volte fa partire le pressioni troppo spesso ma da una grande mano anche nella fase difensiva. A volte tocca anche frenarlo».

SU COSA VUOLE VEDERE NELLE PROSSIME PARTITE – «Giocare contro l’Atalanta non è semplice, uscire puliti da dietro con loro è difficile e rischioso. Possiamo migliorare nel palleggio ma tutto viene fuori se abbiamo le giuste condizioni mentali come nelle ultime due partite. Se riusciamo a mantenere questo ci saranno partite in cui potremo palleggiare meglio, oggi non era facile».

Sarri a Lazio Style Radio

GARA – «Abbiamo sofferto un po’ nel momento iniziale, poi siamo venuti fuori bene e concesso pochissimo. Abbiamo avuto la palla del 3-1, purtroppo siamo stati anche sfortunati perchè abbiamo preso i gol alla fine dei due tempi. Come dicevo prima ai ragazzi, li dobbiamo accettare perchè fanno parte del calcio: son sempre successi. Non dobbiamo accettare i punti persi a Bologna. Oggi abbiamo fatto una bella prestazione, anche caratteriale, contro una squadra forte».

MARSIGLIA – «Squadra più tecnica dell’Atalanta, ma meno aggressiva. Quello che ci interessa è che oggi abbiamo capito che le enrgie fisiche si possono recuperare e quelle mentali fanno la differenza. Spero che i ragazzi crescano sotto questo punto di vista e lo stanno facendo».

LAZZARI – «Era in condizioni particolari, ha fatto tutta la partita tre giorni fa, gli è nata una figlia, ieri era distrutto. Scelta dal motivo mentale».

IMMOBILE – «Son contento per i record che sta mettendo insieme, se lo merita pe rimpegno ed abnegazione, attaccamento alla maglia e al gruppo. BAsta vederlo giocare e tutto traspare. SPero che i gol da fare siano di più di quelli fatti».

CATALDI – «Tecnicamente era forte anche da ragazzino, ha fatto fatica a trovare una collocazione definitiva. Le qualità tecniche sono di alto livello, il dinamismo anche. Può diventare un giocatore veramente importante».

MORALE – «Ancora sono nella fase dell’incazzatura, si sento defraudati di un risultato che meritavano. Poi penseranno che un gol al 93 sta nel calcio e che su quello su cui bisogna riflettere è perchè non si sono giocate alcune partite».