Mauri: «Per sperare nella Champions bisogna vincerle tutte, ma potrebbe non bastare!»

Mauri
© foto www.imagephotoagency.it

Stefano Mauri ha analizzato ai microfoni di Radiosei il momento della Lazio e le possibilità di centrare la Champions

I tre punti ottenuti contro la Sampdoria hanno dato un’importante iniezione di fiducia alla Lazio, che vuole provare fino alla fine ad ottenere il quarto posto valido per la qualificazione in Champions. Anche se il traguardo rimane difficile, viste le tante squadre in lizza ed i punti in meno dei biancocelesti. L’ex capitano biancoceleste Stefano Mauri, intervenuto ai microfoni di Radiosei, ha analizzato il momento dell’armata di Inzaghi: «A Marassi un grande primo tempo, nella ripresa la Lazio ha inspiegabilmente franto, anche sulle ripartenze. Anche noi perdemmo la Champions perdendo contro squadre inferiori, vuol dire che diversi calciatori hanno alcune lacune. La società potrebbe agire cercando giocatori di esperienza che sanno che certe partite non si possono perdere. Giocando ogni tre giorni la squadra non si leva dalla testa la gara giocata bene, non si concentra e non preparando il match successivo sbaglia l’approccio della sfida apparentemente più alla portata. Per sperare nella Champions la Lazio deve vincere tutte le gare ma potrebbe non bastare avendo quattro squadre distanti e finendo a Torino con i granata in un possibile match decisivo».