Mauri: “Se continuiamo così possiamo toglierci belle soddisfazioni. Tifosi? Speriamo si trovi presto una soluzione”

© foto www.imagephotoagency.it

Ai microfoni di LazioStyleChannel è intervenuto Stefano Mauri: “Fisicamente mi sento bene, i problemi fisici sono passati. Spero sempre di dare il contributo. Mi mancava molto il campo, oltre che il gol. Adesso finalmente sono torato a buoni livelli fisici. Provo sempre a ripagare le scelte del mister. Noi siamo una buona squadra. quest’anno ci sono stati troppi alti e bassi. Adesso ci stiamo ritrovando, quando siamo in giornata facciamo male a chiunque. Dobbiamo entrare in campo con la stessa cattiveria di oggi. Dobbiamo essere più imprevedibili, attaccare gli spazi alle spalle della difesa. Trasferta in Turchia? La vittoria di oggi ci da fiducia, ma lì sarà complicata. Se entriamo in campo con convinzione possiamo fare male a chiunque”.

 

Seconda partita consecutiva dall’inizio e primo gol in campionato per Stefano Mauri che dopo il triplice fischio di Gervasoni, è intervenuto ai microfoni di Mediaset Premium: “Segnare è sempre un’emozione particolare segnare. L’importante è che la squadra sia tornata a giocare a certi livelli, anche se abbiamo concesso qualcosa dietro. Siamo sulla strada giusta per ricominciare. Oggi abbiamo fatto bene, speriamo di continuare così per poterci toglierci soddisfazioni. Olimpico semi-vuoto? Dal canto nostro possiamo solo fare una serie di risultati positivi. La divisione della curva è un grosso problema per loro, speriamo si risolva presto e che si trovi una soluzione alternativa. A noi i tifosi mancano molto, noi possiamo solo fare buoni risultati. Sappiamo di essere una buona squadra, quest’anno stiamo giocando al dì sotto delle nostre potenzialità, speriamo di aver invertito la rotta”.

 

Mauri è intervenuto a margine dell’incontro anche ai microfoni di Sky Sport: E’ stata una vittoria importantissima, però abbiamo concesso troppo. Siamo stati ancora disattenti, dobbiamo migliorare in questo. Siamo una buona squadra e a sprazzi lo dimostriamo, ora prendiamo fiducia perchè siamostati troppo altalenanti fin qui“. Sul ritorno al gol: “E’ importante per me aver ritrovato il gol dopo la seconda partita di fila da titolare. Dopo il problema dell’ernia del disco adesso sto bene. Ho bisogno di giocare“. Infine, sullo stadio semivuoto: “E’ triste perchè gli spettatori fanno parte del gioco. Poi, spero che si trovi una soluzione per togliere le barriere sugli spalti“.