D'Amico, il ricordo del fratello: «Una cosa lo rendeva orgoglioso»
Connettiti con noi

News

D’Amico, il ricordo del fratello: «Una cosa lo rendeva orgoglioso»

Pubblicato

su

Matteo D’Amico, fratello di Vincenzo, ha ricordato la figura dell’ex calciatore della Lazio recentemente scomparso

Intervistato da Lazio Style Channel, Matteo D’Amico ha ricordato così il fratello Vincenzo:

La maglia della Lazio è sempre la più bella di tutte, questa se non al primo posto, ma poco ci manca. Scudetto? Un’annata complicata dove ha giocato da falso nueve, una stagione che consociamo bene di grande sofferenza e lazialità. Questa è una caratteristica che in pochi possono vantare, di esserci stato in momenti belli e brutti e di essere stato decisivo. Lui una vita spesa per la Lazio, aldilà della carriera. Forse nell’anno dello scudetto lui era giovane, normale sia stato tenuto fuori dalle liti tra gang rivali, poi però è cresciuto e sempre con la sua allegria è diventato un punto di riferimento. La cosa di cui andava orgoglioso non è solo esserci stato nell’annata dello scudetto ma anche quando rischiavamo di non esserci più e l’ha inorgoglito molto

Copyright 2024 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.