Massucci (Questura di Roma): «Non siamo innamorati delle barriere, però…»

lazio - chievo
© foto www.imagephotoagency.it

In un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport, il capo di Gabinetto della Questura di Roma, Roberto Massucci dice: «Pronti a cambiare se c’è dialogo, ma nella legalità». E sulle barriere aggiunge: «Non ne siamo innamorati, ma lo stadio oggi è sicuro».

Articolo precedente
40 anni fa veniva a mancare Tommaso Maestrelli. Lotito: «Personaggio straordinario»
Prossimo articolo
Primavera, Miceli: «Nessuno credeva in noi»