Connettiti con noi

Hanno Detto

Catini: «Prossime sfide importantissime, sulla sosta…»

Pubblicato

su

Massimiliano Catini, allenatore della Lazio Women, ha rilasciato una lunga intervista alla radio ufficiale del club: le sue parole

Intervenuto a Lazio Style Radio, Massimiliano Catini, allenatore della Lazio Women, si è così espresso:

«Euforia giusta per un risultato importante che è la conseguenza del famoso gol del 2 a 2 a Firenze, che ha ridato serenità e tranquillità permettendoci di preparare una sfida sulla carta difficile contro il Sassuolo. C’è da dire che loro avevano delle defezioni importanti ma noi siamo stati all’altezza. La grande crescita c’è stata nel secondo tempo di sofferenza e di gruppo che la squadra ha fatto tesoro delle precedenti gare nelle quali non era riuscita a portare a casa nulla togliendosi così una grande soddisfazione».

CLIMA – «Queste ragazze l’entusiasmo ce l’hanno sempre avuto, hanno dato prova di coraggio maturità e responsabilità. Nonostante tutti i risultati negativi arrivano puntuali al campo a volte anche in anticipo, per andare in palestra ad allenarsi. Con il macigno della posizione e dei risultati negativi, erano li. Trasmettevano a noi entusiasmo. Dobbiamo fare un ulteriore passo in avanti e capire che la prossima partita è molto pericolosa, possiamo arrivarci con una sensazione di appagamento e commettere il più gande degli errori o arrivarci col l’intenzione giusta e rivivere gli abbracci di Firenze e Sassuolo. Sono errori che non possiamo permetterci».

PROSSIME PARTITE – «Saranno importantissime. Passo dopo passo e partita dopo partita. Da martedì ci concentreremo sulla sfida contro il Pomigliano che deve darci continuità che io continuo a chiedere alle ragazze in termini di prestazioni e che ci sta portando al raggiungimento di risultati. Affrontiamo il Pomigliano che ha una situazione in classifica migliore della nostra e che ha sicuramente più stimoli. Il nostro campionato è iniziato a gennaio e tireremo le somme alla fine. Continueremo a migliorarci e la prossima partita la affronteremo come se fosse la finale di un Mondiale».

SOSTA – «Probabilmente sulla scia dell’entusiasmo ci avrebbe dato una carica in più giocare subito. Sicuramente la sosta ci permette di recuperare da qualche acciacco. L’Empoli che sarà nostro prossimo avversario potrà trarne vantaggio o no, questo è il calendario. Dobbiamo preparare al meglio il prossimo impegno».

FERRANDI – «È importante perché Giulia ci porta esperienza e personalità e gestione di tempi di gioco. in merito alla Ct Bertolini possiamo solo che ringraziarla, avere la sua visita è stato importante. Le giovani continuano a crescere ma non devono pensare mai di essere arrivate perché la strada è lunga».