Connettiti con noi

Hanno Detto

Italia, Sconcerti attacca Mancini: «Troppi giovani ed esordienti»

Pubblicato

su

Mario Sconcerti, famoso giornalista, ha duramente criticato il CT Mancini dopo la pesante sconfitta subita contro la Germania

Il giornalista Mario Sconcerti, sulle pagine del Corriere della Sera, ha fortemente criticato le scelte del commissario tecnico dell’Italia Roberto Mancini a seguito del pesante k.o. contro la Germania.

L’ANALISI – «Adesso è tempo che anche Roberto Mancini faccia sapere quello che pensa sul presente e sul suo futuro. Ha cambiato circa 40 giocatori, ha fatto scelte radicali contro avversari molto importanti. Non è servito a niente, tra Argentina e Germania abbiamo subito 8 gol, tirato in porta pochissime volte. Deve decidere lui, ma anche noi capire di cosa abbiamo bisogno: se di uno sperimentatore, suggestivo e acrobatico, indubbiamente molto bravo e stanco, o della gestione tecnica e politica di una crisi di movimento. La sensazione è che si sia esagerato con i dilettanti allo sbaraglio. 

CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO