Mancini su Mihajlovic: «Sinisa un uomo forte, il 2-3 settembre lo aspetto a Casteldebole»

nazionale
© foto www.imagephotoagency.it

Roberto Mancini e il messaggio d’affetto al suo amico e collega Sinisa Mihajlovic: le sue parole

Il c.t. della Nazionale italiana, Roberto Mancini – intervistato dalla Gazzetta dello Sport -, ha lanciato un invito all’amico Mihajlovic (compagno di squadra ai tempi della Lazio ed ex allenatore in seconda all’Inter) che in questo momento sta affrontando una partita molto più importante di qualunque altra. «Sinisa uscirà da questa situazione perché è forte e perché lo vuole. Ne uscirà: al cento per cento. E spero che stia meglio presto, abbastanza per venirci a salutare a Casteldebole quando saremo lì per due giorni, il 2 e 3 settembre».

Mancini poi ha analizzato il campionato che sta per partire e le prospettive degli azzurri nella stagione che porterà all’Europeo 2020. Nel corso dell’intervista, ha affrontato il tema dell’attaccante. «La cosa a cui tengo di più è che il gioco della squadra, già ottimo, possa migliorare ancora. Al centravanti io chiedo che si muova bene e butti la palla dentro: poi, se la squadra gioca bene, là davanti sono diversi a poterlo fare senza troppi problemi». Un messaggio diretto a tutti gli attaccanti ed anche a quello della Lazio Ciro Immobile.