Connettiti con noi

News

Mancini (DAZN): «Lazio sfortunata in Champions. Ora serve rabbia agonistica»

Pubblicato

su

Riccardo Mancini – telecronista DAZN – ha analizzato il percorso della Lazio in Champions League e la gara contro l’Udinese

Ai microfoni di Lazio Style Radio, è intervenuto Riccardo Mancini – telecronista di DAZN – per commentare il percorso europeo dei biancocelesti e la gara di domani contro l’Udinese. Ecco le sue parole:

CHAMPIONS LEAGUE – «Alla Lazio è mancata un po’ di fortuna. Il Bayern Monaco è la squadra più forte del mondo, ma se fossero andati diversamente alcuni episodi chissà come sarebbe andata. Ha iniziato prendendo il Bayern non da Lazio, perchè è abituata a prendere subito le squadre e questo non si è visto. Se poi Musacchio non avesse perso quel pallone, staremmo parlando di un’altra partita. L’atteggiamento è stato timido contro dei cannibali. Capisco attendere il Bayern e provare a ripartire in contropiede, però a livello difensivo l’atteggiamento sarebbe dovuto essere più ruvido e spigoloso». 

QUARTO POSTO – «Serve più rabbia agonistica, perchè ora la Lazio non può più scherzare. Ha una serie di gare da portare a suo favore: questo è il momento dell’impennata per la stagione. L’impegno col Bayern deve portare consapevolezza e canalizzare la forza mentale che ha accumulato negli ultimi tempi. C’è un impegno a settimana, è giusto che ci provi fino alla fine, ha le caratteristiche per farlo». 

GARA DI DOMANI – «L’Udinese si è ripresa, è cresciuta dalla vittoria contro lo Spezia. Ha consapevolezza, De Paul è il più pericoloso: leader tecnico ed emotivo, se sta bene trascina la squadra. Anche gli attaccanti sono molto rapidi. Mi aspetto una squadra molto compatta dietro e può infastidire la Lazio. Inzaghi dovrebbe andare ad Udine consapevole che la posizone in classifica deve essere migliorata, ma può farlo perchè ha le caratteristiche. La Lazio, da grande squadra qual è, deve pensare a fare il suo gioco».