L’ascesa di Lukaku: Inzaghi ha in mano il terzino del futuro

lukaku auronzo
© foto www.imagephotoagency.it

L’ascesa di Jordan Lukaku: da acquisto sbagliato a rinforzo per l’Europa

Da indesiderato oggetto a eroe del derby. Jordan Lukaku ha conquistato tutti, è l’ennesima scommessa vinta da Inzaghi. Arrivato in estate dall’Ostende per 4 milioni di euro, molti tifosi (anche laziali) non credevano in lui e avevano ironizzato sul suo nome: «Abbiamo acquistato il Lukaku sbagliato». Il belga però non si è perso d’animo perché sapeva bene l’ambiente che lo aspettava perché, come aveva spiegato in ritiro ad Auronzo, «sono stato consigliato da Nainggolan». Parole che oggi suonano quasi come una sorta di beffa perché a trasformare Lukaku in un supereroe in biancoceleste sono stati proprio gli ultimi tre derby giocati contro il connazionale della Roma. Tutti giocati da titolare, come conferma Il Mattino, il 2-0 dell’andata contro i giallorossi è stato il match della sua consacrazione. Da quella partita la Lazio ha capito di aver trovato finalmente il giocatore ideale per far rifiatare i più anzianotti Radu e Lulic. Ad appena 22 anni Inzaghi sa di avere tra le mani il terzino del futuro. Fisico possente e polmoni d’acciaio, di sicuro dovrà migliore nella fase difensiva, ma per un calciatore così giovane e determinato non sarà difficile diventare sempre più affidabile.