Lucchesi, ex dg Roma: “Lo Scudetto della Lazio fece indebitare la famiglia Sensi…”

© foto www.imagephotoagency.it

Sono passati quasi 16 anni dallo Scudetto del 14 maggio 2000, ma i ricordi sono ancora impressi perfettamente nella mente dei tifosi biancocelesti e non solo. Ai microfoni di Rete Sport, Fabrizio Lucchesi (attuale presidente del Pisa ed ex dg della Roma in quel periodo), ha raccontato un curioso retroscena riguardante l’impresa della Lazio e la dirigenza dei Sensi: La famiglia Sensi ha investito tanto nella Roma, ma Franco Sensi non si è rovinato per la Roma. Ha dato un grande contributo ma Batistuta è costato 70 miliardi mentre Sensi è fallito per oltre 1000 miliardi di debiti. Noi avevamo programmato investimenti per tre anni, ma lo Scudetto della Lazio accelerò tutto e il presidente decise che era arrivato il momento di vincere. In quegli anni abbiamo sbagliato poco. La nostra politica era quella di portare 3/4 campioni all’anno, ogni stagione”.