Lotito cerca un nuovo dg, Lo Monaco: «Per ora nessun contatto»

lazio marino
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, pensa ad un nuovo direttore generale: in pole c’è Marino, ma fra i candidati ci sono anche Lo Monaco e Capozucca. Proprio il ds del Catania si è espresso in merito all’argomento

Le indiscrezioni riportate questa mattina dunque non eliminano la candidatura di Pietro Lo Monaco come possibile direttore generale della società biancoceleste. Per fare chiarezza sulla situazione, la redazione di Radio Incontro Olympia ha contattato il ds del Catania: «Il mio nome accostato alla Lazio? Mi sorprende, in questo momento sono impegnato più che mai a risollevare le sorti amministrative, economiche e sportive del Catania. Per ora non c’è stato nessun contatto con Lotito in tal senso, anche se recentemente ho incontrato il Presidente della Lazio ad una Assemblea di Lega. Lui mi conosce alla perfezione, il caso Bielsa ci ha avvicinato durante la scorsa estate, anche Claudio in questo momento è molto affaccendato». Il dirigente siciliano poi continua con una battuta: «In questo ultimo incrocio fra noi, gli ho ricordato che nella Lazio c’è già qualcosa di mio: Ciro Immobile! L’attaccante biancoceleste e della Nazionale Azzurra proviene dal mio stesso paese, quanta strada ha percorso meritatamente in avanti da quei tempi… Quando il numero 17 militava nel Sorrento, arrivò la Juventus che se lo assicurò sbaragliando l’agguerrita concorrenza sborsando circa cento mila euro nelle casse del piccolo club campano. Per la verità anche Donnarumma è un altro mio figlio calcistico, e guarda caso è alle dipendenze di Lotito essendo l’attaccante titolare insieme a Coda della Salernitana».

I CANDIDATI – Rinforzare una squadra non significa soltanto migliorare la rosa, ma anche migliorare l’organico societario. Dopo l’arrivo nella scorsa estate di un club manager, Angelo Peruzzi, il presidente Claudio Lotito sembra voler continuare su questa strada e, secondo alcune indescrezioni raccolte da Il Tempo, è alla ricerca di un nuovo direttore generale. Una figura mai stata gradita in pieno dal patron biancoceleste e che per questo manca da fin troppo tempo all’interno della diregenza. Un cambio di piani, o forse una mossa obbligata, qualora la candidatura alla presidenza della Lega di Serie B dovesse andare in porto. Insomma, il club capitolino è in corsa per un nuovo d. g.: l’indiziato numero uno pare essere Pierpaolo Marino (esperienze all’Udinese, all’Atalanta e al Napoli), anche se non sono da scartare i profili di Pietro Lo Monaco (Catania) e Stefano Capozucca (Cagliari). Da comprendere inoltre fino in fondo anche la situazione di Armando Calveri, attuale segretario generale della Lazio, in scadenza al termine di questa stagione: l’arrivo o meno di uno dei nomi sopracitati potrebbe influenzare la situazione.