Liverani: «La Lazio ha trovato alchimia: è questa l’arma in più»

© foto @Calcionews24

Fabio Liverani, in diretta Instagram insieme a Bernardo Corradi, ha ricordato i bei momenti vissuti in maglia biancoceleste

L’allenatore del Lecce, Fabio Liverani, in una diretta Instagram condivisa con Bernardo Corradi, ha parlato della sua esperienza a Roma, sponda Lazio. L’ex centrocampista ha menzionato anche l’attuale club manager dei biancocelesti, Angelo Peruzzi:

«Non ha mai vissuto il calcio con l’ansia. Tante volte non sapeva da chi aveva preso gol. Ricordo con l’Ascoli, c’erano Parola e Guana, entrambi rasati. Lui non ricordava il marcatore».

VITTORIE «Nei miei ritiri c’era grande condivisione, ora i ragazzi si isolano con la tecnologia. La condivisione ti dà qualcosina, anche punti in campionato. Noi alla Lazio eravamo una squadra forte, ma non uno squadrone. Facevamo qualcosa di più come qualità totale. Vincevamo partite contro squadre più forti. La cavalcata di Coppa Italia, le semifinali col Milan, poi con la Juventus. Quel gruppo voleva lasciarsi con qualcosa di speciale. C’era unione forte. Oggi c’è molta demagogia attorno al calcio».

LA LAZIO DI OGGI«Si perdono dei valori che ho vissuto bene. La Lazio di oggi ha trovato alchimia. L’unione di questo gruppo porta a fare qualcosa di più. Sono riusciti a incanalare dalla proprietà a tutte le componenti l’ambiente che ha portato la Lazio di Simone Inzaghi a portare a giocare alla pari».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy