Connettiti con noi

Hanno Detto

Lippi: «Italia? I ragazzi di Mancini sanno vincere. La vera sopresa…»

Pubblicato

su

L’ex CT dell’Italia Campione del Mondo 2006 Marcello Lippi ha parlato dell’imminente Europeo. Ecco le sue parole

L’ex commissario tecnico della nazionale italiana, con cui nel 2006 è diventato Campione del mondo, Marcello Lippi ha parlato sulle pagine de La Gazzetta dello Sport. Ecco le sue parole.

BARELLA – «Dopo due stagioni all’Inter  e in Champions sarà la sorpresa del torneo. Il suo momento è arrivato, mi piace come gioca, come lotta e come corre. La nostra stella è lui»

INSIGNE – «Impressionante. Gioca sempre con grandissima qualità, appena l’Italia ha la palla partono tutti in verticale negli spazi e lui è pronto in qualsiasi posizione: esterno o centrale»

ESALTAZIONE ECCESSIVA – «Questi ragazzi sanno vincere. Sono consapevoli della loro forza, non è presunzione ma autostima. Ormai ci siamo e siamo pronti»

FENOMENI – «Inevitabile dire Mbappe, in prima fila per il dopo Messi e Ronaldo ed è sempre decisivo. Mi piacciono anche Foden, Sterling, Mount e Havertz»

DE BRUYNE – «Il giocatore a tutto campo: non è mezz’ala, trequartista, attaccante, è tutto. Con lui e Lukaku il Belgio ha due marce in più»

LUKAKU – «Se gioca come nell’Inter segnerà a ripetizione. Segna e fa segnare aprendo gli spazi»

RONALDO – «Si mantiene giovane e punta anche al prossimo Mondiale. Come nella Juve non crea da solo ma è implacabile quando c’è de concludere, sempre al posto giusto nel momento giusto»

DIFESA – «L’Italia è messa molto bene. Abbiamo un grande portiere, Donnarumma, e sarebbe bello trovasse subito una squadra per pensare solo all’Europeo. Chiellini è un fenomeno, senza qualche infortunio avrebbe avuto una carriera più lunga ma chissà, magari lo vedremo anche al Mondiale»

Advertisement