Le pagelle di Roma-Lazio: Keita show, Biglia straripante

© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Roma-Lazio, gara vinta dai biancocelesti per 3-1 grazie ad una squadra arrembante

La Lazio vince un derby dominando la Roma, biancocelesti che passano in vantaggio grazie ad una splendida giocata di Keita che infila col sinistro Sczezny. La Lazio attacca, cercando di portarsi sul 2-0, prova a ripartire facendolo con il suo uomo ripartenza, Jordan Lukaku, che durante un contropiede viene messo a terra in area di rigore da Fazio, ma l’arbitro lascia proseguire. Poi la Roma pareggia grazie ad un rigore inesistente su Strootman che si tuffa per terra. La Lazio non molla e nel secondo tempo continua a fare una partita di spinta, trova il gol del 2-1 con Dusan Basta che nella seconda frazione gioca nettamente meglio rispetto alla prima. Nonostante il vantaggio la Lazio continua a giocare come sa fare, trovando il gol del 3-1 grazie al solito Keita Balde Diao.

LE PAGELLE DI ROMA-LAZIO

STRAKOSHA 7,5: Straordinaria la partita di Strakosha che fa due miracoli da grande portiere, due su dzeko, il secondo su Nainggolan

BASTOS 7: Si impone su quella corsia, non passa nessuno, lotta, contrasta e permette la ripartenza dei suoi compagni

DE VRIJ 6,5: Non concede quasi niente a Dzeko, tranne in una occasione in cui Strakosha compie il miracolo(dal 74′ Hoedt)

WALLACE 7: Doveva fare una grande partita su Salah, cosi è stato, lo cancella in ogni dove

BASTA 7,5: Primo tempo spento, ma nel secondo si accende segnando un gol importantissimo, rete che porta sul 2-1 la Lazio

PAROLO 7: Ha corso da una parte all’altra tra fase difensiva ed offensiva, recupera e lotta su molti palloni

BIGLIA 8: Uno dei migliori, forse il migliore se non fosse per la doppietta di Keita. Gioca una partita splendida chiudendo e impostando la manovra offensiva

MILINKOVIC 7,5: Forza fisica, pallone sempre sotto controllo, colpo di testa e ripartenze

LUKAKU 6,5: Si fa trovare pronto ad ogni evenienza, corre sulla sinistra procurandosi un rigore che non viene fischiato da Orsato

LULIC 7,5: Ha 6 polmoni, difende, riparte servendo l’assist che chiude la partita

KEITA 8,5: Parte da prima punta senza paura, segna il primo gol da fuoriclasse, la chiude con un tocco sul primo palo(dal 87′ Djordjevic)

ANDERSON 6,5: Fa buone ripartenze, ma da uno talentuoso come lui ci si aspetta di più

INZAGHI 9: Si fa trovare pronto in qualsiasi occasione, manca Immobile ma non importa perchè trova il suo sostituto che non fa sentire la sua assenza