Lazio formato trasferta: Inzaghi insegue il record di Pioli

© foto www.imagephotoagency.it

La Lazio di Simone Inzaghi a caccia del record di vittorie in trasferta di Pioli

In pochi credevano in Simone Inzaghi e nella Lazio ad inizio stagione. Il mister piacentino ha creato una squadra senza paura, pronta ad affrontare chiunque. I numeri rispecchiano l’arte del gol della famiglia Inzaghi (53 punti e 47 reti segnate in 27 giornate), numeri collezionati solo nelle stagioni laziali migliori, in primis dalle annate che hanno prodotto i due Scudetti. Come riportato sulle pagine dell’edizione odierna del Corriere dello Sport, i biancocelesti, vincendo a Bologna, hanno ottenuto il settimo successo esterno in campionato, è lanciato il guanto di sfida al gruppo di Pioli che nel 2014-15 ha chiuso con 9 successi in trasferta. E’ il miglior record, neppure le Lazio scudettate del ’74 e del 2000 ci sono riuscite. La banda di Maestrelli vinse 6 volte su 15 gare lontano dalla Capitale, la Lazio di Eriksson ci è invece riuscita 8 volte su 17.

LA STRISCIA DI VITTORIE – Inzaghi, fuori casa, è in serie felice da quattro partite, considerando gli impegni affrontati in serie A e in Coppa Italia. Lontano dall’Olimpico ha battuto Inter (31 gennaio in Coppa), Pescara (il 5 febbraio), Empoli (il 18 febbraio) e Bologna (domenica scorsa). In tutto, analizzando le due competizioni, ai biancocelesti sono riusciti 8 colpi esterni, secondi solo a Juventus e Napoli (8 blitz stagionali). La Lazio di Inzaghi è corsara, sa organizzare gli arrembaggi, ha uno spirito che vale quanto la disposizione tattica. Il gruppo adesso ha incarnato il carattere del proprio allenatore, lo spirito indomito, assorbe la sua carica prima di ogni partita. In trasferta si gioca con grinta, se coscienti dei propri mezzi non si guarda in faccia nessuno.

IL CALENDARIO – Inzaghi ha chiesto ai suoi ragazzi di affrontare il cammino stagionale in modo equilibrato, cercando di vincere in casa e fuori con regolarità simile. All’Olimpico sono state conquistate 9 vittorie, contro le 7 esterne: in trasferta i capitolini hanno vinto contro Atalanta (3-4), Udinese (0-3), Palermo (0-1), Sampdoria (1-2), Pescara (2-6), Empoli (1-2) e Bologna (0-2). La Lazio non vinceva tre partite di fila proprio dal 2015, è tornata a centrarle sbancando Empoli, battendo l’Udinese, conquistando i tre punti a Bologna. Inzaghi vuole arrivare più in alto possibile e proverà a battere il record fissato da Pioli nel 2015. Il calendario proporrà queste ultime sei trasferte: Cagliari (19 marzo), Sassuolo (2 aprile), Genoa (15 aprile), Roma (30 aprile), Fiorentina (14 maggio), Crotone (il 28 maggio). Almeno tre di queste avversarie non hanno più alcun obiettivo in campionato, anche l’ultima gara contro i calabresi (saranno probabilmente già retrocessi) è alla portata dei biancocelesti, l’obiettivo è a portata di mano.