Lazio Verona, Spinozzi: «Difficile scegliere una delle due»

© foto www.imagephotoagency.it

In vista della sfida di domani tra Lazio e Verona, ha introdotto il match il doppio ex Arcadio Spinozzi in una recente intervista

Domani all’Olimpico andrà in scena il recupero della 17^giornata di Serie A tra Lazio ed Hellas Verona.

Ai microfoni di Tuttohellasverona.it il doppio ex di giornata ha voluto parlare del suo passato nelle rispettive squadre ed ha introdotto così la gara: «La Lazio, con le 11 vittorie di fila, è diventata una delle principali antagoniste della Juventus per la vittoria finale. La partita di mercoledì sera, tuttavia, è tutt’altro che un incontro dall’esito scontato perché i gialloblù hanno dimostrato di essere una formazione in grado di mettere in difficoltà chiunque. I biancocelesti, quindi, se vogliono ottenere il successo pieno, devono rimanere attenti e concentrati. Scudetto? La squadra di Inzaghi sta facendo un grande campionato. Dopo un avvio stentato ha imboccato un “filotto” di undici vittorie consecutive che gli ha permesso di avvicinare la testa della classifica. Rispetto ai bianconeri, i capitolini hanno dalla loro di non avere altri impegni mentre la Juve, oltre al campionato, è ancora in corsa in competizioni come Coppa Italia e, soprattutto, Champions, partite che richiedono un ulteriore sforzo sotto il profilo non solo fisico ma anche mentale. Tutto è, quindi, possibile. Vedremo. Nella Capitale ho trascorso sei anni estremamente intensi, dove è successo veramente di tutto e dove ho vissuto sentimenti di forte tormento alternati a momenti di grande gioia. Durante alcune contestazioni della tifoseria verso certe situazioni/scelte societarie mi sono sempre messo dalla parte dei tifosi. Una scelta che se da un lato mi ha fatto guadagnare il loro grande affetto, che resiste ancora oggi, dall’altro mi ha comunque creato qualche difficoltà. Pronostico? In questa situazione, mi vien da dire, i tre punti servono, forse, più alla Lazio che al Verona. Fare un pronostico o addirittura decidere per chi fare il tifo mi diventa molto difficile. Se si potesse, le farei vincere entrambe».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy