Lazio, Veron incensa Correa: «Mi rivedo in lui, ha grande intelligenza»

© foto www.imagephotoagency.it

Lazio, Juan Sebastian Veron ha visto crescere Joaquin Correa e sono proprio per il Tucu gli elogi dell’ex campione

Juan Sebastian Veron, è intervenuto al “Festival dello Sport” indicando ancora una volta Joaquin “El Tucu” Correa come erede. Ecco le parole dell’ex campione della Lazio:

«Quando sei fuori dal campo vedi il calcio in maniera più semplice. Anche se sei abituato da calciatore, da tecnico devi convincere trenta ragazzi a portare la tua idea sul campo. Processo molto difficile, la più complicata in assoluto. Serie A? Oggi esiste un percorso nuovo che si avvicina al calcio spagnolo e si vede anche dalla Nazionale. Negli anni lo rivedremo al top, come quando arrivai io. Credo molto nella voglia, nella fame di diventare un numero uno, perchè l’agonismo da solo non ti porta da nessuna parte. Per arrivare in alto devi avere fame, sempre di più ogni giorno che passa. In chi mi rivedo? C’è Joaquin Correa che ho seguito all’Estudiantes e che gioca un po’ più avanti rispetto a me, può migliorare tantissimo, ma ha quelle caratteristiche: è intelligente, veloce e sbaglia giocata difficilmente».