Lazio Udinese, Abbate: «Domani si chiuderanno, la difficoltà sarà quella»

lazio inzaghi
© foto Inzaghi

Lazio Udinese, Alberto Abbate del Messaggero dice la sua sul match di domani.

Ai microfoni di Radiosei, Alberto Abbate, giornalista del Messaggero, ha detto la sua sulla sfida di domani contro l’Udinese: «De Paul è un ottimo giocatore, ma non sta praticamente giocando quest’anno. Patric? Non so se sarà uno stop lungo, per lui. Sicuramente non ci sarà con l’Udinese. Mi aspetto una partita simile a quella con il Lecce, anche se l’Udinese fa meno gioco. La difesa fino a due partite fa stava reggendo, la difficoltà sarà quella di scardinarli. Proveranno a chiudersi parecchio».

Sulle parole di mister Luca Gotti: «Sono d’accordo con lui, la Lazio è più forte dell’Atalanta, ma al tempo stesso ha più difficoltà ad arrivare in porta per altre vie. L’Atalanta gioca molto centralmente e con gli esterni, la Lazio se non trova spiragli fa fatica. A livello di singoli, centralmente la Lazio è più forte, con Milinkovic e Luis Alberto. Per quanto riguarda gli esterni, credo che sia nel gioco di Gasperini: insiste molto sulle fasce e porta i giocatori a fare il salto di qualità. Non dico che sia un allenatore migliore di Inzaghi, semplicemente è nel suo modo di allenare puntare molto sul gioco lì. Nell’11 titolare, la Lazio è più forte dell’Atalanta e secondo me arriverà sopra».