Connettiti con noi

News

Lazio Torino, Lotito e Cairo pronti alla battaglia in tribunale

Pubblicato

su

I due presidenti di Lazio e Torino, Claudio Lotito e Urbano Cairo, sono pronti a sfidarsi in aula per le due partite di questa stagione

Una battaglia che si è spostata dal campo da gioco all’aula di tribunale quella tra Lazio Torino. Dopo il mancato match dello scorso 2 marzo, i rapporti tra i due club e tra i loro presidenti si sono logorati sempre di più. Claudio LotitoUrbano Cairo, infatti, sono pronti alla battaglia in tribunale.

Come riportato dal Corriere dello Sport, dopo le decisioni del giudice sportivo nella giornata di venerdì (niente 3-0 a tavolino per la Lazio e decisione di rinvio che spetta alla Lega di Serie A), il patron biancoceleste è pronto a presentare ricorso in appello: verrà chiesta la vittoria a tavolino. Martedì, però, ci sarà l’inizio dell’udienza al Tribunale Federale nei confronti del club capitolino, in merito alla questione tamponi di novembre: anche qui, il Toro sembra intenzionato a chiedere il 3-0 d’ufficio. L’accusa per la Lazio è di aver usato Ciro Immobile nella ripresa (autore del gol del momentaneo 3-3) nonostante dovesse aspettare ancora dei giorni in quarantena. I biancocelesti, però, sono pronti a portare la testimonianza Di Rosa, dirigente del dipartimento di prevenzione della Asl Roma 1, che aveva accordato ai medici della Lazio l’inserimento di Immobile nella lista dei convocati in occasione di quella partita. Una situazione molto difficile e il rischio che la battaglia legale si protragga anche dopo la fine del campionato comincia a diventare sempre più reale.

Advertisement