Connettiti con noi

Europa League

Lazio e Sarri, quel rapporto speciale con l’Europa League

Pubblicato

su

La Lazio e Sarri hanno un rapporto speciale con l’Europa League. A dirlo sono in primis i numeri e le statistiche

Oggi è il giorno di Lazio-Lokomotiv Mosca. I biancocelesti tornano quindi in un palcoscenico che conoscono molto bene, ossia quello dell’Europa League.

Infatti, come riportato dal Corriere dello Sport, la squadra capitolina, con Villareal e Salisburgo in Champions, è quella dell’attuale torneo che ha giocato più partite dal 2009, anno di nascita del format: ben 71, con una percentuale di vittoria del 42,2%, che corrisponde a 30 gare. Per di più la Lazio ha segnato 107 volte (media 1,5 a gara). E poi c’è Sarri, che può esser definito mister Europa, in quanto, poco più di due anni fa, ha vinto proprio l’Europa League, con 19 vittorie, 4 pari e 3 ko. Solo Simeone ha una percentuale maggiore di successi nella competizione: 81% contro il 73% dell’attuale tecnico biancoceleste.