Lazio, Regalia: «biancocelesti possono vincere. Mercato? Cambierà tanto»

© foto www.imagephotoagency.it

Intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, l’ex direttore sportivo Regalia ha parlato dei biancocelesti e del mercato che verrà

Il mercato sembra destinato, almeno per questa stagione, ad enormi cambiamenti, con molti big che potrebbero non muoversi dalle attuali squadre per via di scompensi economici. Questo almeno sembra essere il pensiero di Carlo Regalia, ex direttore sportivo della Lazio, che ai microfoni di Lazio Style Radio si è così espresso:

«Viviamo un periodo particolare, serve ancora uno sforzo da parte di tutti per uscirne il prima possibile. Anche il calcio vive una situazione nuova e difficile perché non si sa quando le squadre potranno riprendere. Mancano ancora tante partite, serviranno allenamenti intensi per riprendere subito la forma. Giocare d’estate non sarà facile, d’altronde parliamo di una cosa mai accaduta, anche a livello di regolamenti. Anche il calciomercato cambierà, con finestre ridotte o allargate. Non so quanti presidenti siano in grado di sostenere operazioni esose. Sarà fondamentale anche tagliare una parte degli stipendi dei giocatori, oltre che allungare il termine che scade il 30 giugno. I calciatori sono professionisti, non si faranno condizionare».

Poi alcune considerazioni sul campionato in corso, con la Lazio in piena lotta per lo scudetto fino alla sospensione:

«Mi aspetto un campionato dove i valori delle squadre non cambieranno molto. La Lazio sta dimostrando di poter vincere senza fare follie, è in lotta contro Juventus ed Inter che hanno fatturati superiori. Quanto fatto dai biancocelesti negli ultimi anni è un fatto più unico che raro. Sono poi sicuro che la FIFA finalmente stopperà le plusvalenze fittizie, con calciatori quotati con cifre superiori al loro reale valore».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy