Lazio a processo: Lotito mette tutti in discussione. E Inzaghi…

lotito-inzaghi
© foto @YouTube

Lotito è piombato a Formello: il presidente si è ieri confrontontato con la squadra ed ha già preparato l’eventuale punizione

L’Europa League e la finale di Coppa Italia. Lotito ha ricalcolato gli obiettivi di questa stagione dopo la mancanza di risultati dell’ultimo periodo. La Lazio adesso perde anche con le piccole: Spal, Sassuolo e Chievo hanno condannato la corsa alla Champions dei biancocelesti facendo infuriare i vertici della società. Come riporta il Corriere dello Sport, nella giornata di ieri il presidente ha fatto irruzione a Formello per dare una lezione ai suoi giocatori e condannando duramente l’atteggiamento mandato in campo contro i gialloblù già retrocessi: «Non si gioca e non si combatte senz’anima, così non si fa il salto Champions». Alla Lazio manca la mentalità, l’atteggiamento di chi vuole vincere a tutti i costi. Dopo la strigliata di Tare e Peruzzi, arrivano anche le eventuali punizioni: allenamenti fino a giugno, a campionato finito ed una vera e propria rivoluzione. Tutti saranno in discussione, anche i senatori: il patron biancoceleste potrebbe stravolgere la squadra per la prossima stagione.

INZAGHI – Inzaghi sì, Inzaghi no. Neppure l’allenatore è una certezza, secondo quanto riferito da Il Messaggero, Lotito avrebbe messo in dubbio anche i suoi metodi motivazionali. Il contratto però lo impegna con l’Aquila fino al 2020, la prossima stagione sarà quindi decisiva: consacrazione oppure addio.