Keita: «Alla Lazio sono cresciuto, ma sarei voluto andare via prima»

keita
© foto Instagram: @asmonaco

Keita tra passato e presente. Il calciatore, durante la trasmissione Canal Footbol, torna a parlare della sua cessione al Monaco e degli anni alla Lazio

Dopo la turbolenta cessione estiva, Keita torna a parlare della Lazio. La squadra che gli ha costruito solide ali per poter volare nel calcio dei grandi e lo ha reso il gioiello che mezza Europa ha corteggiato, fino al trasferimento al Monaco. Qui non è ancora riuscito a ritagliarsi uno spazio importante come in biancoceleste e le voci di mercato hanno interessato anche lui. A Canal Footbal, il senegalese racconta la sua esperienza a Roma e il suo presente: «Ho avuto molte più possibilità andando a giocare in Italia, che restando al Barcellona. Alla Lazio ho avuto modo di crescere e di mettermi in mostra. Avrei voluto però lasciare i biancocelesti un anno prima, il Monaco mi aveva contatto due anni fa. Sono rimasto perché nonostante i problemi ho avuto il supporto di persone a me care. L’interesse del Napoli? La mia testa è qui a Monaco, sono concentrato solo sulla squadra. In passato ho avuto offerte anche da Juventus e Inter».