Lazio, Oddi: «L’anno prima dello Scudetto succede sempre qualcosa»

© foto @LazioNews24

L’ex giocatore della Lazio ha espresso il suo parere sulla possibile assegnazione dello Scudetto alla Juventus

Il campionato di Serie A è ancora fermo e non si sa al momento quando e come si riprenderà a giocare.

Oggi Giancarlo Oddi, ex giocatore della Lazio, ha espresso il suo parere sulle possibili opzioni di ripresa a TMW: «Bisogna vedere quando finisce questa pandemia. Se da qui ad un mese tutto o quasi riparte, il campionato poi potrà essere portato a termine. Giocando tre gare a settimana si potrebbe arrivare a concluderlo, arrivando a metà luglio. Ricordo che quando la Lazio fece gli spareggi si giocò fino al sette luglio… Tra l’altro a mio parere i giocatori torneranno in piena forma in dieci giorni anche perchè pure adesso si stanno tenendo in condizione a casa. Molti di loro hanno anche la palestra. Assegnare lo scudetto alla Juve sarebbe scorretto. Glielo darei se come il Liverpool avesse un vantaggio enorme sulla seconda. E’ comunque difficile, ripeto, poter dire con esattezza qando riprendere e ora bisogna pensare ai morti che ci sono stati. Occorre aggiungere che ci siamo fermati troppo tardi,m lo stop doveva arrivare prima, anche da parte dell’Uefa. Sarà un caso ma l’anno prima dello scudetto succede sempre qualcosa alla Lazio. Accadde a noi ma successe anche l’anno prima del secondo titolo, quello del 2000. Si vede ce questa squadra deve vincere lo scudetto due volte… Sarebbe un gran dispiacere perchè obiettivamente la formazione di Inzaghi ha giocato un bellissimo calcio, è stata quella che mi è piaciuta più di tutti. Lo scudetto sarebbe un premio meritato. Vediamo che succede».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy