Lazio, Lukaku: «Mi sento meglio ogni giorno. Ciro o Romelu? Vi dico…»

lukaku
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole del terzino della Lazio, Jordan Lukaku, al termine della seduta mattutina di allenamento

Per la Lazio, il primo allenamento della giornata è andato. Al termine della seduta, Jordan Lukaku ha raggiunto i microfoni di Lazio Style Radio per rilasciare qualche battuta sul momento che stanno attraversando lui e la squadra:

«Sensazioni buone ad Auronzo, mi sento sempre meglio ogni giorno. Il ritiro è importante, è la base per tutto l’anno. Manca ancora un po’ ma le sensazioni sono buone. Speriamo il campo oggi sia migliore dell’altro giorno. Il mio obiettivo è essere importante per la squadra. Fiorentina-Lazio dell’anno scorso? Ho servito l’assist a Immobile, ho portato qualcosa di importante alla squadra e ne sono felice. Il sostegno dei tifosi è importante, lo sento anche quando sono in giro a Roma, la gente è sempre con me. Quest’anno abbiamo fatto 12 gare difficili dopo il lockdown, noi abbiamo puntato al traguardo delle prime quattro. Abbiamo dimostrato la nostra forza, vediamo in Champions cosa faremo.

Meglio Ciro o mio fratello Romelu? Ciro lo sa, amo mio fratello. Immobile ha fatto una stagione incredibile ed è un grandissimo attaccante. Romelu mi ha detto che il campionato italiano è tatticamente molto preparato, è felice di essere in Italia e di aver dimostrato di segnare anche qui. Il mio rapporto con lui è molto importante, siamo abituati a non vederci ma ogni giorno ci sentiamo e parliamo. Ora giochiamo entrambi la Champions ed è bello per noi.

I tifosi? Ci sono mancati ad Auronzo come in campionato dopo il lockdown. Senza tifosi non è lo stesso. Con il mio arrivo abbiamo cominciato con il 3-5-2, per me è qualcosa di straordinario, difficile da sostenere fisicamente ma adatto per me».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy