Lazio, Inzaghi verso quota 100: a un passo dalla storia

lazio inzaghi
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio, Simone Inzaghi è a caccia di nuovi record da battere nella sfida di oggi contro la Sampdoria secondo Il Messaggero

Una partita per raggiungere la storia: il match contro la Sampdoria è un’occasione ghiotta per la Lazio di centrare l’undicesima vittoria consecutiva e per rimanere in corsa scudetto con Inter e Juventus. Solo il Milan di Sacchi nella stagione 1989-90 e la Roma di Spalletti hanno raggiunto quota undici. Record assoluto per l’Inter di Mancini invece che nella stagione 2006-07 ne ha vinte diciassette di fila.

Secondo quanto riporta Il Messaggero, mister Inzaghi andrà alla ricerca di un nuovo record: raggiungere la vittoria numero 100 da allenatore. Con la partita di oggi, il tecnico piacentino eguaglierà il numero di presenze sulla panchina laziale di Maestrelli che è a quota 183. A fine stagione riuscirà a prendere il primo posto nella classifica degli allenatori più presenti della Storia che vede Delio Rossi (184), Eriksson (188), Lorenzo (196) e Dino Zoff (202). In tutti questi match con Inzaghi presente in panchina sono stati segnati 347 gol, con la media di 1,90 a partita: nessuno come lui, ad esempio Allegri che ha 170 partite alla spalle nel periodo di Inzaghi, ha collezionato 331 reti; Gasperini invece 318 in 173 gare.

Oggi all’Olimpico c’è un altro tabù da sfatare: battere Claudio Ranieri che è imbattuto contro i biancocelesti da otto partite consecutive, passando dalla panchina del Parma,Juventus, Roma e Inter.

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy