Lazio, Inzaghi scuote la squadra alla ripresa: «O vinciamo, o è un macello!»

lazio inzaghi
© foto www.imagephotoagency.it

Alla ripresa degli allenamenti a Formello, Simone Inzaghi ha caricato i suoi con un breve discorso in vista di Lazio-Atalanta

Lazio-Atalanta è già un bivio per i biancocelesti. La Dea corre forte in campionato e, nonostante l’impatto della Champions, si sta confermando ai vertici della Serie A. Vincendo, guadagnerebbe un margine di otto lunghezze su Inzaghi e un indiscutibile vantaggio nei confronti diretti dopo aver già piegato la Roma di Fonseca. Lazio-Atalanta è uno spareggio in chiave quarto posto. L’allenatore lo sa bene e, per questo, ieri ha esortato la squadra a dare il massimo, a scendere in campo con lo spirito giusto, cercando di replicare il match del 15 maggio nella finale di Coppa Italia.

DISCORSO – In apertura d’allenamento, dunque, Inzaghi ha caricato il gruppo: «Abbiamo lavorato durante la sosta, ma dobbiamo metterci a posto molto bene nei prossimi due giorni, altrimenti sabato facciamo fatica. Abbiamo il ricordo delle due partite dell’anno scorso. La prima eravamo troppo lenti e l’abbiamo persa, l’altra era la finale di Coppa Italia e l’abbiamo vinta». Le telecamere di Lazio Style Channel hanno ripreso la scena, e le parole sono state riportate questa mattina sul Corriere dello Sport. «L’Atalanta è l’Atalanta, ok, le vanno fatti i complimenti. Ma noi, se ci mettiamo lo stesso spirito loro, siamo più forti. Abbiamo altri due giorno d’allenamento per sistemarci e vincere questa partita, sennò diventa un macello», ha concluso Simone.