Connettiti con noi

News

La Lazio e il Sarrismo, con l’Inter tracce evidenti: i dati

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Contro l’Inter primi bagliori di Sarrismo: migliore qualità nel possesso palla e e una baricentro difensivo più alto e solido

Maurizio Sarri può cominciare a sorridere concretamente. Nella vittoria di sabato contro l’Inter si sono viste le prime tracce complete del suo calcio fatto di tanto possesso palla e di baricentro difensivo molto alto. Entrando nello specifico, come riporta il Corriere dello Sport, c’è innanzitutto stata quella reazione da uomini che Sarri aveva chiesto post sconfitta col Bologna. Inoltre Patric e Luiz Felipe, passando alle cose di campo, hanno annullato completamente Dzeko nonostante la differenza di stazza fisica.

I dati del match testimoniano quanto appena detto. La Lazio nella prima frazione aveva un baricentro alto 53,7 metri rispetto ai 45,9 dell’Inter a dimostrazione dell’aggressività dei padroni di casa. Il pressing ha prodotto 45 recuperi contro i 29 degli uomini di Inzaghi grazie anche alla titolarità di Basic per Luis Alberto. Infine 519 passaggi contro 437 con una notevole percentuale di buona riuscita (92%). Tracce di Sarrismo dunque, ma ora servono conferme col Verona domenica prossima.