Lazio-Inter, le misure di sicurezza della Questura di Roma: i dettagli

© foto www.imagephotoagency.it

Un giorno al big match Lazio-Inter, la Questura di Roma ha comunicato il piano di sicurezza previsto per la sfida

Poco più di 24 ore allo spareggio Champions dell’Olimpico, che prevederà circa 65mila tifosi nei pressi dello Stadio. Per queste ragioni la Questura di Roma ha comunicato il piano di sicurezza per la sfida di domani: «Si è tenuto questa mattina in Questura il tavolo tecnico, presieduto dal Questore Guido Marino, nel corso del quale sono stati messi a punto i dettagli del piano di prevenzione, in vista del match che avrà inizio alle ore 20,45. Considerata l’importanza della partita, l’esito della quale deciderà chi tra le due squadre parteciperà alla prossima Champions League, è previsto un massiccio afflusso di tifosi, le cui presenze dovrebbero aggirarsi sulle 65.000 unità, 5.500 dei quali tifosi interisti che saranno presenti nel settore ospiti, mentre molti altri assisteranno alla gara dai vari settori dello stadio Olimpico. I cancelli d’ingresso apriranno alle ore 18. Anche in questo caso, scatterà il piano di mobilità, condiviso con Roma Capitale. Per i tifosi dell’Inter che arriveranno da altre regioni, è consigliato l’utilizzo dei caselli di Roma sud e Roma nord, e l’uscita del Gra via Aurelia direzione centro. Pur non essendo previste criticità legate a possibili commistioni, considerato il gemellaggio tra le due tifoserie, è stata comunque stabilita una suddivisione dei flussi di spettatori su specifiche aree di parcheggio. Nel dettaglio, i tifosi dell’Inter potranno parcheggiare le autovetture nell’area di piazzale Clodio ed i pullman sul lungotevere delle Vittorie e lungotevere Oberdan, mentre ai tifosi della Lazio saranno dedicate le aree di parcheggio di viale XVII Olimpiade, piazzale Ankara, viale dello stadio Flaminio e via Austria. Per l’occasione, la società sportiva Lazio ha previsto, in via sperimentale, un servizio di Bus Sharing per lo stadio Olimpico: i mezzi partiranno da otto diversi punti d’incontro distribuiti in varie zone della città, che saranno comunque presidiate dalle forze di Polizia. L’afflusso ed il deflusso dei tifosi laziali avverrà da Ponte Milvio, mentre quello degli interisti da piazzale Clodio, ponte Duca D’Aosta e Ponte della Musica. Emesso dalla Prefettura il divieto di vendita e trasporto, nella pubblica via, da tre ore antecedenti l’inizio dell’incontro e sino ad un’ora successiva al termine, di bevande in bottiglia o contenitori in vetro, esteso nella circostanza all’area interessata alla zona di Ponte Milvio e alle vie limitrofe. Per l’occasione, come di consueto, è stata istituita una task force composta da agenti della Polizia Amministrativa della Questura, della Guardia di Finanza e di Roma Capitale, che vigilerà sul rispetto dell’ordinanza del Prefetto e avrà altresì il compito di effettuare controlli anti-bagarinaggio, abusivismo commerciale e parcheggiatori abusivi».

Articolo precedente
BonolisLazio-Inter, Bonolis: «Avrei preferito io giocarla in casa e avere due risultati su tre». E su Candreva…
Prossimo articolo
caressaCaressa: «Lazio-Inter? Bello avere uno spareggio all’ultima di campionato, vincerà una delle due»