Lazio in ritiro, D’Amico e Wilson: «Decisione giusta per ristabilire rapporti»

© foto @LazioNews24

Due ex bandiere biancocelesti, D’Amico e Wilson, sono d’accordo con la scelta della Lazio di mandare la squadra in ritiro

La Lazio deve tornare ad essere la vera Lazio al più presto. Le ultime prestazioni hanno creato malumori all’interno dell’ambiente biancoceleste così la società ha deciso di mandare la squadra in ritiro a Formello. La speranza è di ricreare la forza del gruppo che lo scorso anno era il punto di forza della banda di Simone Inzaghi, adesso che ancora i risultati sono in linea con le previsioni di inizio stagione. Alle colonne de Il Tempo hanno commentato la situazione Pino Wilson e Vincenzo D’Amico. «Il ritiro è giusto, serve soprattutto per ristabilire rapporti e ruoli. L’allenatore avrà la possibilità di parlare singolarmente con ogni giocatore e risolvere i problemi che lo affligono», ha commentato l’ex capitano difensore. L’attaccante invece non vuole che siano applicate punizioni: «Bisogna stabilire se si tratta di un ritiro punitivo o meno. Spero di no perchè la squadra ha un problema mentale, deve ritrovare soprattutto Luis Alberto e Milinkovic. Questi confronti servono assolutamente, è questa la strada verso la Champions League». E’ l’opinione dei due esperti laziali, ora però sarà soltanto il campo a dare risposte.

Articolo precedente
LeivaLazio, questione infortuni: Leiva torna in gruppo, per Marusic si teme una lesione
Prossimo articolo
paroloLa Lazio perde la forza del gruppo. Parolo alza la voce: «Ognuno ha fatto come gli pare!»