Lazio, Giordano: «Caicedo? E’ molto tecnico ma se ogni tanto calciasse in porta…»

© foto www.imagephotoagency.it

Bruno Giordano ha parlato di Fiorentina-Lazio

Bruno Giordano, ex attaccante biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Radiosei per analizzare la sfida tra Fiorentina e Lazio. Ecco ciò che ha detto.

PARLA GIORDANO – «Spero che dopo quanto avvenuto con il Bologna e con il Torino, Inzaghi dia delle gerarchie chiare e da rispettare per quanto riguarda i calci di rigore. Noi ci mettiamo sempre sotto schiaffo: cosa sarebbe accaduto nel caso in cui, dopo il rigore sbagliato di Caicedo, la Fiorentina avesse pareggiato? Al limite posso capire quando si lascia un rigore ad un compagno a risultato acquisito. Caicedo? Ha tecnica sopraffina, giocare sempre di prima come fa lui è significativo. Certo che se a volte, invece di giocare di prima, si girasse verso la porta per fare gol sarebbe meglio. Lo scorso anno lo faceva di più, in questa stagione l’abbiamo visto pochissimo nell’aria di rigore avversaria. Correa, invece, quando riesce a prendere palla ed a girarsi, è bravo a creare superiorità numerica. Per lui puntare gli avversari è come giocare di prima. Da questo punto di vista è come Ribery per la Fiorentina. Quando ha palla lui gli avversari vanno in sofferenza. Quest’anno lavora molto centralmente, spesso è più avanti di lui che Immobile».