Gattuso: «Voglio allenare, aspetto una chiamata…»

gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Gennaro Gattuso ha parlato del proprioo futuro

Simone Inzaghi resta oppure no ? E’ questo il quesito che si staranno ponendo migliaia di tifosi biancocelesti, ma nel frattempo molti nomi sono stati accostati alla panchina della Lazio tra i quali figura quello di Gennaro Gattuso. L’ex tecnico del Milan si è espresso sul proprio futuro ai microfoni di Sky Sport. Ecco ciò che ha detto.

IL MILAN – «Il Milan rimarrà sempre dentro di me, mi ha dato la possibilità sia da giocatore che da allenatore. È stata una scelta sofferta, ma era giusto farla. Il Milan è in buone mani, ha una società composta da grandi uomini e i tifosi non devono preoccuparsi. Quest’anno abbiamo avuto l’occasione di dare una sterzata al campionato, ma non ci siamo riusciti. Abbiamo fatto bene perché 68 punti non sono pochi, il rammarico è di aver fatto 5 punti in 7 partite. Ci sono più cose positive che negative. Il gruppo è giovane e ha margini».

FUTURO – «La voglia c’è, come ho già detto una settimana fa. Siamo un gruppo di lavoro e le decisioni, che prendo io, le devo condividere. Bisogna analizzare bene cosa vogliamo fare, dove vogliamo andare e cosa vogliamo andare a proporre. In questo momento la nostra idea è proseguire e continuare a fare quello che abbiamo fatto negli ultimi anni. È necessario però che un club ci scelga, non siamo solo noi a dover decidere. Le persone che ci scelgono devono capire le nostre caratteristiche, poi vedremo», conclude Gattuso.