Lazio, operazione ‘sfoltimento’ completata, o quasi: ecco gli esuberi rimanenti

esuberi lazio minala
© foto www.imagephotoagency.it

A qualche giorno dalla fine del mercato, la Lazio non ha ancora ‘piazzato’ tutti gli esuberi: ecco i giocatori a cui dovrà essere trovata una sistemazione

Mancano solo tre giorni alla fine dell’attuale sessione di calciomercato. Se in entrata la Lazio si è ‘fermata’ dopo l’arrivo di Badelj e Correa, in uscita le trattative non mancano. Nonostante ciò, ci sono ancora tanti giocatori biancocelesti – che non rientrano più nei piani tecnico-tattici di Inzaghi – a cui dovrà essere trovata una sistemazione al più presto. Ma andiamo con ordine, partendo da coloro che hanno già le valigie in mano. Si tratta di Davide Di Gennaro e Mattia Sprocati. Per entrambi le operazioni sono in chiusura, anche se non è arrivata ancora l’ufficialità. I due biancocelesti si trasferiranno al Parma, neo-promosso in Serie A.

CAICEDO – Non è ancora chiaro, invece, il futuro di Felipe Caicedo. L’ecuadoriano è richiesto in Spagna ed ultimamente si stanno facendo sempre più numerose le voci che lo vorrebbero ad un passo dal Rayo Vallecano. Un’eventuale cessione sarebbe fondamentale per la Lazio, che potrebbe tornare in extremis sul mercato in entrata, sferrano l’attacco decisivo per uno tra Wesley e Dembelè.

GLI ALTRI – Caotico anche il futuro di Danilo Cataldi, richiesto dal Frosinone ma convocato da mister Inzaghi sia per il ritiro di Auronzo che per quello di Marienfel. Sul centrocampista classe ’94 le sensazioni sono positive: non è da escludere una permanenza nella Capitale, anche se le gerarchie non sono dalla parte di Danilo. In partenza anche Cristiano Lombardi, assente in Germania, oltre ad Adamonis, quarto portiere dopo Strakosha, Proto e Guerrieri. Per Josef Minala non mancano le corteggiatrici – Trabzonspor, Empoli, Chievo e Steaua Bucarest – ma i vari interessamenti non si sono ancora concretizzati in trattative. Completano la lista degli esuberi Mauricio, Filippini, Morrison, Oikonomidis, Perea, Vargic, Kishna, che ha espresso la volontà di tornare in Olanda, e Germoni, la cui trattativa col Novara è saltata in seguito alla permanenza del club in Serie C.

 

 

Articolo precedente
primaveraUfficiale – Lazio, due colpi in prospettiva: per la Primavera arrivano Kaziewicz e Arapi
Prossimo articolo
canigiani lazioCanigiani: «Contro il Napoli abbiamo raggiunto quota 30mila tifosi. Bus Sharing? Aspettiamo…»