Lazio, Eriksson: «Non credevo diventasse così bravo Inzaghi»

© foto Lazio News 24

In una diretta Facebook con Francesca Turco, l’ex allenatore della Lazio Sven-Goran Eriksson è tornato sul suo passato in biancoceleste

Ritorno al passato per Sven-Goran Eriksson, allenatore dello scudetto e delle tante vittorie della Lazio di fine anni ’90, che, in una diretta Facebook con Francesca Turco, ha ricordato gli anni in biancoceleste, con un commento anche sulla stagione attuale:

«Se si ripartisse, la Lazio avrebbe grandi possibilità di vincere lo scudetto. Gioca meglio di Juve e Inter. Il mio passato? Devo ringraziare per sempre i tifosi biancocelesti per come mi hanno trattato. Mi dispiace per com’è finita, ma il nostro viaggio è stato grande. Inzaghi? Non mi aspettavo diventasse così bravo. Stesso discorso per Sergio Conceicao. Per quanto riguarda gli altri giocatori della mia Lazio, invece, mi aspettavo un futuro così. Avevo giocatori come Mancini, Veron, Mihajlovic che non accettavano di voler perdere. Rimpianti? La sconfitta di Valencia in Champions League nella stagione dopo lo scudetto».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy