Lazio, D’Orsi (dir.Isokinetic): «I nostri test utili a prevenire gli infortuni»

© foto @OfficialLazio

Dopo la prima giornata di test atletici all’Isokinetic per la Lazio, ha parlato il direttore del centro, il dottor D’Orsi

Sono iniziate questa mattina le visite mediche per la Lazio, oggi pomeriggio impegnata nel primo allenamento stagionale a Formello. Il direttore dell’Isokinetic (centro dove si sono svolti i test atletici), ha spiegato il motivo di questi esami: «Qui all’Isokinetic di Roma insieme ai calciatori biancocelesti svolgiamo tre step importanti per diversificare la preparazione che non è mai uguale per tutti i giocatori, ma viene sempre personalizzata. In questi giorni, la prima prova consiste in una corsa a 13 km/h e, al termine di questa, viene effettuato un prelievo di sangue dal lobo dell’orecchio per verificare la concentrazione di acido lattico».

PREVENZIONE INFORTUNI – «Il preparatore si baserà sui nostri dati per creare dei gruppi di lavoro diversi per migliorare la condizione atletica. Il secondo test è il più odiato da tutti: è un esercizio esplosivo che richiede impegno massimale dai muscoli del ginocchio. È importante per valutare eventuali asimmetrie dei gruppi muscolari degli arti inferiori per prevenire infortuni ed, inoltre, sulla base di questi test, nel caso in cui si dovessero registrare dei deficit di forza, consigliamo ai preparatori di lavorarci di più per equilibrare quel muscolo carente».

ADEKANYE«Il terzo test è nuovo ed è fondamentale per la prevenzione: si valutano movimenti, alcuni di questi predispongono ad infortuni. Come con la moviola rallentiamo i movimenti e li valutiamo. Li andiamo a correggere con degli esercizi che consigliamo ai preparatori. In questa fase si gettano le basi per lavorare al meglio nel corso della stagione: le ultime annate hanno dato ragione a questo nostro iter lavorativo. Adekanye ha svolto degli ottimi test e ci ha sorpresi per il suo approccio, ha dato ottime risposte ai nostri test».