Lazio, Delio Rossi: «Inzaghi è all’altezza dei biancocelesti»

ufficiale palermo
© foto www.imagephotoagency.it

L’ultimo allenatore che ha portato la Lazio ai gironi di Champions, ha parlato di ciò che sta accadendo in Serie A per il Coronavirus

La Lazio non entra ai gironi di Champions League dal 2007, quando sulla panchina sedeva Delio Rossi. Dopo anni, Simone Inzaghi potrebbe compiere l’impresa di riportare i biancocelesti nell’Europa che conta.

Proprio l’ex tecnico laziale oggi è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva per commentare il lavoro di Inzaghi e la situazione che si sta vivendo in Italia: «Si dovrà navigare a vista. I calciatori da atleti magari hanno più anticorpi delle persone normali, ma non sono immuni alla malattie. Scudetto? La Juventus è ancora favorita, la Lazio ha sicuramente meno da perdere e sta meglio rispetto alle rivali. Quello che da altre parti può essere visto come un punto debole, ovvero la catena corta di comando, ai biancazzurri è un punto di forza e se si è arrivati a questo punto significa che si sta lavorando bene. Inzaghi? Si è affacciato da poco nel calcio che conta, se la squadra gli ha dato in mano il progetto significa che lo ritiene all’altezza. Immobile? Sente la fiducia di tutto l’ambiente e può sfruttare gli assist di Milinkovic e Luis Alberto, è il miglior realizzatore del nostro campionato però non riesce ad essere titolare in Nazionale».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy