Lazio, Calori: «I biancocelesti sono cresciuti tantissimo»

© foto www.imagephotoagency.it

L’uomo che ha regalò lo Scudetto alla Lazio nel 2000, segnando contro la Juventus, parla della corsa al titolo di quest’anno

Lazio e Juventus ancora una volta si ritrovano di fronte per contendersi il titolo. Anche nel 2000 ci fu questo faccia a faccia, con i biancocelesti che la spuntarono all’ultimo grazie ad una rete dell’allora perugino Calori.

Proprio l’ex calciatore ha voluto commentare l’avvincente corsa a tre verso il primo posto del podio ai microfoni di TuttomercatoWeb.com: «La Juventus è un gradino sopra tutti. Ha degli elementi nei cambi e tra i titolari che la fanno partire in vantaggio. Inter e Lazio però se la giocano. I biancocelesti sono cresciuti tantissimo, schierano due trequartisti come centrocampisti, poi c’è Immobile che ha una media incredibile. I nerazzurri invece con Conte sono diventati una squadra con una mentalità forte. Lukaku e Lautaro hanno trovato una coesione perfetta. L’argentino diventerà fortissimo, ma il belga fa giocare la squadra e apre gli spazi. Per le potenzialità dico Juventus, ma per lo Scudetto non è scontato».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy