Perché la Lazio non ha fatto neanche un acquisto di calciomercato?
Connettiti con noi

News

Perché la Lazio non ha fatto neanche un acquisto di calciomercato?

Pubblicato

su

Calciomercato Lazio, perchè i biancocelesti non hanno fatto neanche un acquisto a gennaio? Ecco un’analisi

Il calciomercato invernale si è chiuso e la Lazio risulta essere l’unica squadra di Serie A a non aver formalizzato un acquisto di calciomercato: un record sicuramente particolare ma che, allo stesso tempo, dice molto anche del tipo di intervento societario e di Claudio Lotito, ormai particolarmente conosciuto anche per le sue visioni in termini di acquisto e cessione. È evidente che, allo stato attuale dei fatti, per i tifosi della Lazio ci sia un po’ di timore soprattutto per come gli uomini potranno rendere fino alla fine della stagione; certo è che, soprattutto tra i supporter della formazione biancoceleste, ci si chiede perché la Lazio non ha fatto neanche un acquisto di calciomercato e perché sia sfumata la trattativa Kent

Perché è sfumata la trattativa Kent per la Lazio?

C’è da dire, per onor di cronaca e per correttezza di informazione, che la Lazio aveva piazzato un colpo finale di calciomercato, trovando un accordo con il Fenerbahce per l’acquisto del 24enne Kent, ex Liverpool che avrebbe dato una mano alla formazione biancoceleste. La squadra allenata da Sarri sembra essersi mossa in ritardo, però, e nonostante un accordo raggiunto con la squadra turca sulla base di un prestito con diritto di riscatto ha affrontato dei problemi con la documentazione relativa al trasferimento del calciatore. Quest’ultimo, a sua volta, sembra non aver gradito tali problematiche e si è detto non convinto di un trasferimento che – alla fine – non si è concretizzato. Il tutto si è tradotto con un certo sgomento per i tifosi della Lazio che sono gli unici a non aver esultato per un passaggio in maglia biancoceleste. 

La gestione del calciomercato di Claudio Lotito e il futuro della Lazio

L’unica squadra di Serie A con zero acquisti: potrebbe essere un record e, in effetti, la Lazio resta l’unica formazione che non ha realizzato alcun colpo in entrata. Non che sia un obbligo, ma c’è da sottolineare quanto importanti siano quelle lacune da colmare per una formazione che vive anche diverse problematiche di infortunio – in ultimo quello di Zaccagni – e che, inevitabilmente, si trova ancora con una difesa da riscoprire con i dubbi su Gila, Casale, Romagnoli e Patric. Anche squadre che sono apparse piuttosto pigre nel calciomercato o che non avevano molto da chiedere al mercato invernale, come Cagliari e Inter, hanno piazzato dei colpi in entrata (rispettivamente Mina a Buchanan), mentre altre squadre come il Verona sono sembrate più un cantiere aperto con cessioni e acquisti a profusione

Il futuro della Lazio è allora particolare: la squadra non sembra essere più così tanto legata a doppio filo all’operato di Maurizio Sarri e la gestione del calciomercato di Claudio Lotito ormai non piace neanche agli stessi addetti ai lavori, che ne contestano un certo lassismo in sede di scelta. La squadra, fatta eccezione per alcuni volti che ormai fanno parte di una certa ossatura, non investe praticamente da un biennio e i vari Kamada, Guendouzi, Castellanos e Isaksen non hanno comportato quella tanto sperata marcia in più. Certo è che il gioco della Lazio non delude quasi mai e la squadra potrà ottenere comunque un piazzamento europeo importante, potendo contare comunque su un’indiscussa qualità tra i reparti. 

Fin dove potrà spingersi la Lazio in campionato?

Una domanda che numerosi tifosi della Lazio si pongono viene condivisa da quegli amanti del calcio che tentano di immaginare quale sarà la classifica al termine della stagione: fin dove potrà spingersi la Lazio in campionato? Al settimo posto dopo 21 giornate e 34 punti realizzati, la squadra di Sarri può sicuramente ambire ad un posizionamento tra le prime 6 e, mettendo da parte Inter e Juventus che appaiono indisturbate, Milan, Atalanta, Roma e Fiorentina sono alla portata di una squadra che però dovrà guardarsi bene anche dal percorso di Bologna e Napoli.

Certo è che ci si può lanciare in sede di pronostico: negli ultimi anni le cavalcate della Lazio sono sempre andate a buon fine e la squadra ha conquistato l’Europa, per cui chi volesse sperimentare alcune scommesse sportive sicure, tramite relative piattaforme sul web, potrebbe puntare sul raggiungimento o meno della Champions League da parte della formazione biancoceleste, che ad ora è distante 4 punti. 

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.